Prof. Žiga Brank

Violino

ITA

Curriculum

Il violinista e pedagogo sloveno Žiga Brank è attualmente docente presso l’Accademia di Musica di Lubiana e il Conservatorio di Musica e Balletto di Lubiana. Numerosi critici considerano il suo modo di suonare tecnicamente brillante, descrivendo con enfasi il suo raffinato senso dell’interpretazione e la sua convincente trasmissione della musica agli ascoltatori. Stabilitosi in Slovenia, ha lavorato come primo violino spalla della SNG Opera and Ballet Maribor e successivamente è diventato membro dei Solisti di Zagabria. Ha insegnato in numerose masterclass in Slovenia, Austria, Israele, Croazia e ha tenuto lezioni come professore ospite all’Accademia di Musica di Zagabria. E’ stabilmente attivo come membro delle giurie dei più importanti concorsi nazionali e internazionali. Nel 2021 è stato nominato capo del Dipartimento di Educazione musicale/Pedagogia dell’Accademia di Musica di Lubiana. È inoltre membro del consiglio centrale della sezione slovena della European String Teachers Association.

I suoi recenti progetti di musica da camera includono numerosi recital nei più importanti festival sloveni (Festival Maribor, Festival Radovljica, Festival Tartini, Narodni dom Maribor, Ljubljana Drama, Kulturni Dom Nova Gorica). Come solista si è esibito anche con la Filarmonica di Sarajevo, l’Orchestra della RTV Slovenia, l’Orchestra Filarmonica di Stato Slovacca di Košice, l’Orchestra da Camera della Filarmonica Slovena. Tra le esibizioni più importanti c’è la prima esecuzione del 2017 del concerto per violino recentemente scoperto del compositore L. M. Škerjanc con l’orchestra della RTV Slovenia al Festival di Lubiana.

Negli ultimi anni, Brank si è dedicato attivamente alla registrazione musicale, come dimostra l’ampia collezione di squisite registrazioni che ha realizzato per gli archivi di RTV Slovenia. Il suo compact disc con sei sonate per violino solo di E. Ysaÿe è stato pubblicato nel 2013 dall’etichetta ZKP RTV Slovenia ed è stato accolto con ottime recensioni sia in Slovenia che all’estero. Ha inoltre registrato il Concerto per violino di F. Busoni, raramente eseguito, con l’Orchestra Sinfonica di RTV Slovenia. Il suo primo compact disc con la pianista Dunja Robotti, contenente opere di Mozart, Beethoven ed Ernst, è stato pubblicato dalla ZKP RTV Slovenia nel 2010, e nel 2015 ha registrato i 24 Capricci di Paganini per violino solo, Op. 1 per la stessa etichetta discografica. Nell’ultima stagione ha registrato il concerto per violino di Beethoven e 2 romanze (con la RTV Slovenia Orchestra sotto la direzione di S. Kulenović).

Žiga Brank suona il violino di Carlo Ferdinando Landolfi, costruito nel 1750 a Milano, precedentemente suonato da uno dei più importanti violinisti sloveni, Dejan Bravničar, tra il 1957 e il 2018.

ENG

Curriculum

Slovenian violinist and pedagogue Žiga Brank currently holds a teaching position at the Academy of Music Ljubljana and at the Conservatory of Music and Ballet Ljubljana. Numerous critics regard his playing as technically brilliant, also emphasising his refined feeling for interpretation and his convincing conveyance of the music to listeners. Settled in Slovenia, he worked as a concertmaster of the SNG Opera and Ballet Maribor and later became a member of the Zagreb Soloists. He was teaching in masterclasses in Slovenia, Austria, Israel, Croatia and gave lectures as a guest professor at the Academy of Music in Zagreb. He participates as a jury member in important national and international competitions. In 2021 he was appointed Head of Department of Music Education/Pedagogy at Academy of Music Ljubljana. He is also a central board member of the Slovenian branch of European String Teachers Association.

His recent chamber music projects include numerous recitals at the most important slovenian festivals (Festival Maribor, Festival Radovljica, Festival Tartini, Narodni dom Maribor, Ljubljana Drama, Kulturni Dom Nova Gorica). As a soloist he performed also with Sarajevo Philharmonic, RTV Slovenia Orchestra, Slovak State Philharmonic Orchestra of Košice, Slovenian Philharmonic Chamber Orchestra. Among the most important performances is the 2017 first performance of then newly discovered L. M. Škerjanc’s violin concerto with the RTV Slovenia orchestra at the Festival Ljubljana.

In recent years, Brank has been actively involved in music recording, as evidenced by the extensive collection of exquisite recordings that he has made for the RTV Slovenia archives. His compact disc featuring six sonatas for solo violin by E. Ysaÿe was released in 2013 by the label ZKP RTV Slovenia, and was received with excellent reviews both in Slovenia and abroad. He also recorded F. Busoni’s rarely performed Violin Concerto with the RTV Slovenia Symphony Orchestra. His first compact disc with pianist Dunja Robotti, featuring works by Mozart, Beethoven and Ernst, was released by ZKP RTV Slovenia in 2010, and in 2015 he recorded Paganini’s 24 Caprices for solo violin, Op. 1 for the same record label. In the last season he recorded Beethoven’s violin concerto and 2 romances (with the RTV Slovenia Orchestra under the baton of S. Kulenović). 

Žiga Brank plays on violin by C. F. Landolfi, made in 1750 in Milan, previously played by one of the most prominent Slovenian violinists, Dejan Bravničar, between 1957 – 2018.